Contacts   02 40 70 72 40
IT IT flag-down
PROVA GRATIS         ACCEDI
Skebby è contro lo spam ed ogni abuso!

Codice Antispam

Utenti destinatari delle comunicazioni SMS tramite Skebby

Skebby è contro l'invio di messaggi non voluti e non richiesti e pertanto ha adottato una normativa Antispam per tutti i suoi servizi e applicazioni.

Questo significa che non permettiamo l'invio di messaggi, notifiche, segnalazioni o qualsiasi altro messaggio da te non richiesto o che possa venirti inviato da qualcuno che non dovrebbe avere il tuo indirizzo o numero di cellulare.

Nel caso quindi che tu abbia ricevuto un messaggio non richiesto, che ti appaia riferibile a servizi o clienti Skebby, ti invitiamo ad informarci inviandoci una email antispam@skebby.com. Avrai la possibilità di scegliere fra queste due alternative:

  • Informarci dell'accaduto mantenendo però il tuo numero attivo per continuare a ricevere messaggi tramite i nostri sistemi.
  • Informarci dell'accaduto e richiedere di bloccare il tuo numero di cellulare in modo che non sia possibile ricevere alcun messaggio inviato tramite Skebby o i suoi clienti.

Al momento dell'invio dell'email ti preghiamo di specificare anche il tuo numero di cellulare, la data e l'ora in cui hai ricevuto il messaggio, oltre (se possibile) al suo contenuto.

Clienti utilizzatori dei servizi SMS forniti da Skebby

Il cliente utilizzatore dei servizi SMS/MMS forniti da Skebby è tenuto a richiedere esplicito consenso ai destinatari/utenza dei propri messaggi SMS, come da Estratto del Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, N. 196 - Art. 130. Comunicazioni Indesiderate. ESTRATTO DELLA LEGGE N. 196 DEL 30 GIUGNO 2003 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI - ART. 130.

COMUNICAZIONI INDESIDERATE
1. L'uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l'intervento di un operatore per l'invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale è consentito con il consenso dell'interessato

2. La disposizione di cui al comma 1 si applica anche alle comunicazioni elettroniche, effettuate per le finalità ivi indicate, mediante posta elettronica, telefax, messaggi del tipo Mms (Multimedia Messaging Service) o Sms (Short Message Service) o di altro tipo.

3. Fuori dei casi di cui ai commi 1 e 2, ulteriori comunicazioni per le finalità di cui ai medesimi commi effettuate con mezzi diversi da quelli ivi indicati, sono consentite ai sensi degli articoli 23 e 24.

4. Fatto salvo quanto previsto nel comma 1, se il titolare del trattamento utilizza, a fini di vendita diretta di propri prodotti o servizi, le coordinate di posta elettronica fornite dall'interessato nel contesto della vendita di un prodotto o di un servizio, può non richiedere il consenso dell'interessato, sempre che si tratti di servizi analoghi a quelli oggetto della vendita e l'interessato, adeguatamente informato, non rifiuti tale uso, inizialmente o in occasione di successive comunicazioni. L'interessato, al momento della raccolta e in o ccasione dell'invio di ogni comunicazione effettuata per le finalità di cui al presente comma, è info rmato della possibilità di opporsi in ogni momento al trattamento, in maniera agevole e gratuitamente.

5. E' vietato in ogni caso l'invio di comunicazioni per le finalità di cui al comma 1 o, comunque, a scopo promozionale, effettuato camuffando o celando l'identità del mittente o senza fornire un idoneo recapito presso il quale l'interessato possa esercitare i diritti di cui all'articolo 7.

6. In caso di reiterata violazione delle disposizioni di cui al presente articolo il Garante può, provvedendo ai sensi dell'articolo143, comma 1, lettera b), altresì prescrivere a fornitori di servizi di comunicazione elettronica di adottare procedure di filtraggio o altre misure praticabili relativamente alle coordinate di posta elettronica da cui sono stati inviate le comunicazioni.